Albanese latitante: sotto terra come "I Topi"

Albanese latitante: sotto terra come "I Topi"

Ottobre 04, 2018 - 16:42

Parte sabato la prima serie tv scritta e interpretata dal comico italiano.

Dopo il politico "lestofante" Cetto Laqualunque, iconico personaggio del comico italiano, Antonio Albanese torna ad interpretare i panni di un malvivente. Ma questa volta lo fa addirittura in una serie televisiva, interamente dedicata a Sebastiano, mafioso latitante che assieme alla sua famiglia vive in un bunker per sfuggire alla legge. In "I Topi" Albanese porta sul piccolo schermo (la serie andrà in onda su Rai 3 il sabato), con la sua ironia, il tema della mafia.

La serie, scritta e interpretata da Albanese, è la prima per il comico. È composta da 6 episodi di 25 minuti ciascuno e vede nel cast fra gli altri Nicola Rignanese, Lorenza Indovina, Tony Sperandeo.

Il progetto, spiega lo stesso Albanese, citato da Repubblica, "è nato guardando un documentario, in cui si vedeva un uomo che usciva da un armadio dopo otto mesi di bunker. Ho pensato: ma uno che vive così è un cretino. Poi mi sono documentato ho letto libri, articoli, per capire come vivono i latitanti. Così ho cominciato a scrivere la storia di quest'uomo ignorante, maschilista che vive come un topo insieme alla moglie ai figli, allo zio boss che sogna di vedere il mare e vorrebbe che il protagonista scavasse un tunnel per lui".