"Aziende e governi sotto attacco russo"

"Aziende e governi sotto attacco russo"

Aprile 17, 2018 - 09:36

Usa e Gran Bretagna denunciano una nuova ondata di attacchi russi.

Sale la tensione fra occidente e Russia, non solo per il conflitto in Siria. Mentre il presidente Usa frena su nuove sanzioni immediate nei confronti di Mosca per l'appoggio ad Assad, Stati Uniti e Gran Bretagna lanciano congiuntamente l’allarme su possibili attacchi informatici russi.
Il Dipartimento di Sicurezza Nazionale e l’Fbi americani, congiuntamente al National Cyber Security Center di Londra, hanno denunciato una nuova ondata di cyber-attacchi  operati da entità legate al governo di Vladimir Putin, indirizzati ai “router” che collegano fra loro le reti informatiche. L’attacco sarebbe rivolto sia a enti governativi che aziende, che sono stati invitati ad alzare la guardia.
“Attori sponsorizzati dello Stato russo stanno utilizzando router compromessi per condurre attacchi a sostegno di obiettivi di spionaggio, di estrazione di proprietà intellettuale, per mantenere un accesso permanente ai network delle vittime e potenzialmente per preparare il terreno a future operazioni offensive”, si legge nella dichiarazione congiunta. Le aggressioni sarebbero già state denunciate da “molteplici fonti”.
Grazie a questo tipo di attacco sarebbe possibile, oltre al furto di dati, lanciare attacchi da computer infettati in grado di "bombardare" e mettere in crisi anche grandi sistemi informatici.