Blocher si compra 25 giornali. "Mister Red Bull" crea la sua piattaforma informativa. Per fortuna c'è il Vescovo

Blocher si compra 25 giornali. "Mister Red Bull" crea la sua piattaforma informativa. Per fortuna c'è il Vescovo

Agosto 16, 2017 - 23:12
Posted in:

I miliardari riscoprono l'importanza dei media per influenzare la politica. A sinsitra si annaspa e il vescovo va controcorrente.

Il leader dell'Udc, anzi della Svp, Christoph Blocher, ha acquistato, attraverso la BaZ holding (che pubblica la Basler Zeitung) ben 25 settimanali gratuiti del gruppo sangallese della famiglia Zehnder (leggi qui). E poi si dice che la stampa è in crisi....

In Ticino c'è ancora qualcuno che pensa che le elezioni le si vince facendo un po' di propaganda sui social. Buona fortuna.

**********

 

Anche il miliardario patron della Red Bull, Dietrich Mateschitz, ha deciso di investire un po' dei suoi milioni nell'informazione politica, realizzando la piattaforma "Näher an die Wahrheit", per promuovere le sue idee contro la politica di accoglienza degli immigrati in Europa (leggi qui).

La destra svizzera ed europea riscopre l'importanza dei media per influenzare la società. 

**********

 

A sinistra invece si è latitanti. Solo nel nostro piccolo cantone, Confronti, il mensile socialista, ha chiuso i battenti da qualche mese; Politica Nuova il periodico dei comunisti esce sempre più di rado. Rimane solo Solidarietà, il quindicinale dell'Mps. 

Poi si spera nella televisione e radio pubblica... . Ma è evidente che si annaspa.

**********

 

Intanto le concentrazioni mediatiche sono sempre di moda, nel silenzio generale. Per fortuna c'è il Vescovo Lazzeri, che coraggiosamente ha deciso di andare controcorrente (qui). E qualcuno auspica cause legali contro la libertà di stampa. Va bene così?