Busta con proiettile al magistrato che indaga su Salvini

Busta con proiettile al magistrato che indaga su Salvini

Settembre 12, 2018 - 20:49
Posted in:

La missiva contenente minacce e un proiettile è stata recapitata oggi al procuratore di Agrigento.

"Zecca sei nel mirino". La scritta minacciosa è stata recapitata al procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio, il pm che ha iscritto enl registro degli indagati il ministro degli Interni italiano Matteo Salvini in relazione al caso Diciotti, la nave carica di migranti rimasta bloccata nel porto siciliano di Catania. Sulla busta, come riferiscono i siti dei principali quotidinani italiani, vi era anche il simbolo di Gladio, l'organizzazione paramilitare clandestina che aveva lo scopo di bloccare un'eventuale invasione sovietica nel Dopoguerra e poi associato in Italia alla stagione dei misteri sulle stragi.
Sulla missiva anonima è stata aperta un'inchiesta dalla procura di Caltanissetta.
Già negli scorsi giorni Patronaggio aveva ricevuto minaccie, soprattutto attraverso social media. Stando a quanto riferisce il Corriere della Sera il prefetto di Agrigento Dario Caputo starebbe valutando l'ipotesi di rafforzare le misure di protezione nei confronti del magistrato, che è già comunque sotto scorta a partire dagli anni '90, quando faceva parte del pool antimafia.