Come sopravvivere nella natura? Due youtuber nei guai perché mangiavano animali protetti

Come sopravvivere nella natura? Due youtuber nei guai perché mangiavano animali protetti

Maggio 25, 2018 - 10:20

Fermati dalle autorità due youtuber cambogiani. Cucinavano animali protetti.

Ispirandosi probabilmente a Bear Grylls, volevano insegnare agli altri come sopravvivere immersi nella natura, procacciandosi da soli il cibo. Ora dovranno fare i conti con la giustizia cambogiana.
Nel paese asiatico sta facendo molto discutere il caso di una coppia di youtuber che hanno lanciato il canale "Natural Life Tv”, in cui Phoun Raty riprendeva la moglie Ah Lin Tuch intenta a catturare (spesso per finta) animali selvatici e mostrare come cucinarli. Si va dalle rane alle razze, varie specie di uccello, serpente e squali. Animali che tuttavia, come hanno segnalato numerosi utenti alle autorità locali, sono protetti e per cui dunque vige il divieto di caccia, fra cui anche alcune specie in pericolo di estinzione, come il gatto viverrino (o gatto pescatore).
Con 4 milioni di visualizzazioni e una comunità di 30’000 iscritti, la coppia è stata segnalata al Ministero dell’Ambiente, che ha chiesto ai coniugi di chiarire la loro posizione. Posti inizialmente in stato di fermo e con un’inchiesta a carico, i due hanno chiesto scusa per quanto fatto, rivelando che la maggior parte degli animali li avevano comprati già morti nel mercato nero cambogiano per girare i loro video ad effetto. Il Ministero dell’Ambiente ha comunque ribadito l’intenzione di "intraprendere azioni legali nei loro confronti”.