Corre il petrolio, record a Tokyo. L'euro perde terreno

Corre il petrolio, record a Tokyo. L'euro perde terreno

Ottobre 01, 2018 - 09:34
Posted in:

Milano apre con lo spread in crescita dopo il "tonfo" di venerdì.

Molti occhi sono puntati sulla borsa di Milano.
Dopo l'accordo sulla manovra finanziaria del Governo italiano da 40 miliardi, che prevede uno "sforamento" del rapporto deficit/pil del 2,4%, il temuto spread (il differenziale di rendimento fra titoli di Stato tedeschi e italiani, più è alto, più l'Italia paga di interessi) era salito nella seduta di venerdì a 280 punti per poi chiudere a 267. Oggi lo spread è tornato in crescita. Attualmente viaggia sui 274 punti, con rendimento del titolo decennale al 3,2%.
Per quanto riguarda i mercati Piazza Affari, dopo il tonfo trascinato dalle banche dello scorso venerdì, ha aperto in calo del 0,53% per poi tornare in segno positivo.
A indicare un segno positivo sono anche le principali borse europee, compreso lo SMI che viaggia di poco sopra la parità.
In Asia invece chiude in positivo Tokyo, con il Nikkei che segna i massimi da 27 anni a questa parte.
Continua la corsa del petrolio, ai massimi da novembre 2014, con il Wti che tocca i 73,55 dollari.
L'euro perde terreno sul dollaro ed è scambiato a 1,1585 dollari contro il valore di 1,1612 della chiusura di Wall Street venerdì. Anche nei confronti del franco l'euro perde terreno. Un euro vale 1,137 franchi.