Corti e vicoli per Bacco nel Magnifico Borgo

Corti e vicoli per Bacco nel Magnifico Borgo

Settembre 29, 2018 - 03:06
Posted in:

Si è aperta questa sera la Sagra del Borgo a Mendrisio, che per tutto il fine settimana animerà corti e vicoli del Magnifico Borgo.

Arrivato l’autunno è ora della "Sagra del Borgo" di Mendrisio, che da due anni ha cambiato l'organizzazione. Fra vicoli e le corti del centro storico del "Magnifico Borgo" ogni anno si radunano qualche migliaio di persone, chi per degustare qualche bicchiere di vino, chi (generalmente i più giovani) che si accontentano di bere birra.
L'affluenza non è stata strepitosa e nonostante manchino pochi mesi al rinnovo dei poteri cantonali anche la presenza di politici è stata abbastanza bassa.
Già dal tardo pomeriggio c'era lui, quello che potremmo definire un ex politico (ma c'è chi vorrebbe che tornasse in campo), Giovanni Jelmini, che alla sagra di Mendrisio è un po' il "padrone di casa". Instancabile come pochi, Jelmini lo si  poteva vedere verso le 18.00 parlare in piazza con il giornalista Edy Bernasconi (per molti anni responsabile delle pagine de La Regione del Mendrisiotto e poi a Berna a seguire la politica federale), per poi vederlo a fine serata nella "sua" corte de La Banda, con il direttore di BancaStato Fabrizio Cieslakievic e il sindaco di Lumino Curzio De Gottardi, ma anche l'ex granconsigliere Luca Beretta Piccoli, per poi concludere alla corte della vineria dei Mir, dove ha potuto trovare il sindaco di Balerna, il pipidino Luca Pagani, il capogruppo Ppd in Gran Consiglio Maurizio Agustoni, il giornalista Marco Bazzi, la granconsigliera leghista Amanda Rückert e il candidato al Consiglio di Stato per il Ps Ticino Ivo Durisch, ormai lanciatissimo fra feste ed aperitivi (vedi aperitivo dell'inaugurazione del "Teatro dell'architettura" di poche settimane fa, dove brillava per la sua capacità di parlare un po' con tutti, dall'ex presidente Plrt Rocco Cattaneo al presidente dell'Abti, la "confindustria bancaria", Alberto Petruzzella).
Ma alla Sagra dell'uva del Magnifico Borgo c'era anche il granconsigliere Plr Fabio Schnellmann, che con un gruppo di amici si è fermato a bere all'osteria Centrale, il sindacalista Ocst Lorenzo Jelmini e il consigliere nazionale Ppd Marco Romano. Fra i vicoli di Mendrisio si poteva anche incontrare la granconsigliera verde Crivelli Barella.
Ovviamente questa è stata la prima sagra del cambio di guida del Borgo, dove il sindacato dopo tanti anni non è più azzurro ma liberalradicale e il neosindaco Samuele Cavadini non poteva mancare a visitare le corti ed incontrare i suoi cittadini fra i vicoli di Mendrisio.