Cuccioli di leone mandati al patibolo

Cuccioli di leone mandati al patibolo

Gennaio 15, 2018 - 07:16

Nove cuccioli di leone sono stati soppressi nello zoo di Boras Djurpark negli ultimi 5 anni perché la struttura non poteva permettersi di tenerli.

Nove cuccioli di leone soppresi perché in "esubero" negli ultimi 5 anni. La vicenda è accaduta nello zoo svedese di Boras Djurpark, vicino a Goteborg, e ha scatenato le ire degli animalisti e non solo. Gli animali, nonostante in perfetta salute, sono stati sopressi perché lo zoo non poteva permettersi di tenerli. "Abbiamo cercato di venderli o trasferirli in altri zoo", hanno spiegato i responsabili della struttura all'Independent,  "ma non abbiamo trovato nessuno e gli animali erano troppi". Dei 13 cuccioli nati da tre diverse cucciolate solo due sono stati lasciati in vita.
Non si tratta della prima volta che uno zoo finisce nella bufera per questa pratica, che sarebbe piuttosto diffusa. Nel 2014 fece il giro del mondo il caso di Marius, un cucciolo di giraffa che venne sopresso e dato in pasto ai leoni.