Dall'estremo nord all'estremo sud del Ticino. Chi vincerà quest'anno?

Dall'estremo nord all'estremo sud del Ticino. Chi vincerà quest'anno?

Settembre 01, 2017 - 14:00

Domani i boscaioli di tutto il Cantone saranno riuniti per stabilire chi è il migliore, nel Pentathlon del Boscaiolo organizzato da BoscoTicino, giunto alla sua 27esima edizione. E se l'anno scorso l'evento si era tenuto nell'"estremo nord" del Cantone, ha Cioss Prato in Val Bedretto, quest'anno si terrà nell'"estremo sud", a Novazzano. In attesa di scoprire chi saranno i vincitori delle varie categorie del Pentathlon, noi vi riproponiamo le foto della premiazione dello scorso anno.

28 agosto 2016

 

 

 

Si è tenuta ieri nella suggestiva cornice del bosco di larici di Cioss Prato, in Val Bedretto, la 26esima edizione del Pentathlon del boscaiolo, oganizzata dall'associazione BoscoTicino in collaborazione, per questa edizione, con il Patriziato, il Comune e la Pro Bedretto.
 
Dalle 9.00 di mattina i boscaioli del Ticnio, e qualcuno anche da fuori cantone, si sono sfidati nelle gare di abilità previste dal Pentathlon. A lato della parte agonistica durante la giornata, sotto la coordinazione del presidente di Bosco Ticino Henrik Bang, si sono svolte numerose attività collaterali. Dalle dimostrazione di lancio con l'ascia alla gara di scultura con la motosega (le opere prodotte dai concorrenti sono state successivamente vendute ad una partecipata asta), fino alle gare di arrampicata sull'albero e ai numerosi stand espositivi presenti con prodotti locali e "attrezzi del mestiere" del boscaiolo.
 
Molto numeroso il pubblico che ha assistito alla manifestazione (circa 5'000 persone) e fra di essi pure qualche "vip", cone il consigliere di Stato Norman Gobbi, il membro dello staff del consigliere di Stato Claudio Zali, Luca Veronese, il presidente della sezione Ppd di Lugano Angelo Petralli, il già granconsigliere e sindaco di Faido Roland David,  il consigliere comunale di Lugano Demis Fumasoli, oltre a numerosi funzionari del Dipartimento del territorio. 
 
La giornata si è conclusa con una cena offerta seguita da una serata all'insegna della musica e dei festeggiamenti, non prima però di aver premiato i vincitori del Pentathlon.
 
Per il concorso a squadre, dopo la sorprendente sconfitta dello scorso anno ad Isone, la squadra dei “Wald Verzasca” (827 punti) è ritornata sul gradino più alto del podio precedendo i “Green Power” (778 punti) e il “Trio Momò” (774 punti).
 
Nel concorso individuale il nuovo campione ticinese è Manuel Galli (324 punti) che dopo svariate partecipazioni riesce a primeggiare superando Ronny Rusca (311 punti) e Simone Bruno (300 punti) che lo accompagnano sul podio.
 
Nel concorso riservato agli apprendisti il titolo è stato vinto da Simon Fantoni (291 punti) davanti a Daniele Sala (277 punti) e Andrea Cremini (229 punti), mentre il premio Giuseppe Bontà è invece andato a Stefano Sala che ha primeggiato nella prova della sramatura.
 
Nella competizione dell’arrampicata del palo di 12 metri organizzata e sponsorizzata dall’Associazione imprenditori forestali ticinesi (Asif) si è imposto Davide Chiappa il quale ha superato Marco Beney e Andrea Rizzi.