"Figlio di un falsario", ora indaga la procura

"Figlio di un falsario", ora indaga la procura

Febbraio 20, 2018 - 13:23
Posted in:

Un'incihesta è  stata aperta per i manifesti elettorali contro l'ex presidente del Ppd Christophe Darbellay.

Un'inchiesta penale sarebbe stata aperta nei confronti dell'Unione democratica di centro vallesana in seguito all'affissione di manifesti denigratori nei confronti dell'ex consigliere nazionale e presidente del Ppd Christophe Darbellay. A riferirlo è Le Nouvelliste. L'indagine riguarda due ex membri del comitato cantonale e un membro di una sezione locale dell'Udc.
Stando ad uno degli avvocati degli accusati, non vi sarebbero elementi sufficenti per determinare la colpevolezza del suo cliente.
La denuncia era stata presentata da Darbellay a marzo 2017, fra i due turni dell'elezione che lo porto ad essere eletto in Consiglio di Stato. Sul manifesto fra le altre cose si accusava “Chris D.” di essere "figlio di un falsario".