Filippo Lombardi guiderà Lugano Airport?

Filippo Lombardi guiderà Lugano Airport?

Giugno 13, 2018 - 20:50
Posted in:

Domani si deiciderà il nome che subentrerà a Bianchi nel cda dell'aeroporto di Lugano.

Domani il Ppd di Lugano di Angelo Petralli deciderà il nome che succederà ad Emilio Bianchi nel cda della Lasa, Lugano Airport S.A.

Scese le quotazioni del consigliere nazionale Ppd Marco Romano (nome anticipato dal portale della Rsi), che deve ancora metabolizzare la sconfitta elettorale di Mendrisio, il nome che maggiormente è sulla bocca di tutti è quello del consigliere agli Stati Filippo Lombardi.

Non può essere sottovalutato il fatto che il Partito popolare democratico ha bisogno di scegliere un nome di peso, se vuole mantenere la presidenza del cda della Lasa. Infatti è assai poco probabile che un nome non sufficentemente forte, permetterebbe agli azzurri di rivendicare con successo la carica di presidente del consiglio di amministrazione dello scalo luganese.

E si sa, Filippo Lombardi è il nome di maggior peso che il Ppd possa giocarsi. Ben introdotto nella Berna federale, ha molti contatti e molta esperienza. Semmai la domanda da porsi è se il senatore pipidino ha l'energia e il tempo per occuparsi anche del cda della Lasa.

Gli altri nomi come quello di Michele Rossi, il sindaco di Massagno Bruschetti o il granconsigliere Passalia, ecc, non avrebbero la forza per ottenere la presidenza del cda, che a quel punto o passerebbe al socialista Paglia o  ad un membro liberale (sempre che il sindaco leghista di Lugano Borradori non cambi idea e si metta a disposizione per fare il presidente.).
All'orizzonte c'è la ricapitalizzazione della Lasa (con possibile referendum da sinistra) e dunque è logico che il presidente della Lasa sia qualcuno molto "navigato" e molto forte.