"Frank Underwood" al capolinea. Ritirato pure l'Emmy Award

"Frank Underwood" al capolinea. Ritirato pure l'Emmy Award

Ottobre 31, 2017 - 16:11

A causa delle accuse di molestie sessuali nei confronti dell'attore Kevin Spacey la fortunata serie tv "House of Cards" viene chiusa. Revocato anche l'Emmy Award vinto dall'attore.

Kevin Spacey rimane al palo. Non solo l'attore statunitense rimarrà senza il ruolo di protagonista nella fortunata serie tv di Netflix "House of Cards", che verrà chiusa dopo la sesta stagione, ma gli è pure stato ritirato dall'International Academy of Television Arts & Sciences l'Emmy Award (gli "Oscar" della tv) da lui vinto. Entrambe le decisioni hanno la stessa motivazione, ovvero le accuse di molestie sessuali nei confronti dell'attore Antony Rapp, quando questo aveva 14 anni. Dopo il racconto di Rapp con un post sui social Spacey ha dichiarato di non ricordare lo specifico episodio, ma se fosse vero l'attore si è scusato per il "comportamente da ubriaco profondamente inappropriato". Secondo il racconto di Rapp l'episodio sarebbe avvenuto durante una festa nell'appartamento di Spacey, allora 26enne. Spacey avrebbe afferrato Rapp e si sarebbe sdraiato su di lui, prima che quest'ultimo riuscisse a liberarsi e lasciare l'appartamento. Nello stesso post Spacey ha rivelato che ha avuto relazioni con uomini per tutta la vita e ha scelto di vivere da uomo gay.