Gaza: e ora anche l'Isis getta benzina sul fuoco

Gaza: e ora anche l'Isis getta benzina sul fuoco

Gennaio 06, 2018 - 12:08
Posted in:

In un video di propaganda l'Isis minaccia Hamas in Palestina.

Non c'è solo solo l'Occidente fra i bersagli del terrorismo del daesh. L'Isis, per la precisione Wilayat al-Sinai, il braccio armato del Califfato nella penisola del Sinai, ha diffuso un nuovo video di propaganda  che torna a mostrare l'esecuzione di un prigioniero dei miliziani. Vittima del'invettiva dei miliziani dell'Isis questa volta è però Hamas, il gruppo di ispirazione islamica palestinese che dal 2006 detiene il controllo della Striscia di Gaza, reo, secondo i jihadisti, di aver tradito il proprio popolo e di non aver fatto niente per impedire il riconoscimento di Gerusalemme quale capitale di Israele da parte di Donald Trump.
La traduzione del messaggio contenuto nel video è stata fornita dal sito Site Intelligence Group, che monitora l'attività terroristica online. Stando a tale traduzione i miliziani dell'Isis avrebbero definito “adoratori dei propri interessi” gli esponenti di Hamas. L'Isis rivolge un preciso appello ai palestinesi: “Non arrendetevi a loro. Usate esplosivo, pistole silenziate, bombe adesive. Bombardate i loro campi e posti di sicurezza, i pilastri della tirannia che sostengono il loro trono”.
Una comunicazione che rischia di aumentare la tensione già alta nella Striscia di Gaza, dove ora il Califfato sembra voglia fare proseliti.