Geri Beretta Piccoli ha lasciato il Legislativo

Geri Beretta Piccoli ha lasciato il Legislativo

Ottobre 02, 2017 - 19:58

Il Verde Fausto "Gerri" Beretta Piccoli da oggi non siede più nel Consiglio comunale di Lugano. Il Legislativo della Città sul Ceresio, con lunghi applausi, ha accettato questa sera le dimissioni dello storico esponente della sinistra ticinese. Noi, lo scorso giugno, per primi avevamo dato la notizia delle sue imminenti dimissione, e avevamo già salutato la fine del suo impegno istituzionale (ma non politico) con un articolo apparso in questa sezione (leggi qui). Di seguito l'articolo dello scorso giugno.

14 giugno 2017
 
Cambiamenti in vista, nella piccola pattuglia di consiglieri comunali dei Verdi a Lugano. Gli ecologisti alle elezioni dell'anno scorso avevano conquistato tre seggi, ma nonostante ciò non sono riusciti a fare gruppo autonomo in Consiglio comunale. Nella primavera del 2016 in Consiglio comunale sono stati eletti per i Verdi Nicola Schoenenberger, Melitta Jalkanen e Gerri Beretta Piccoli. Proprio quest'ultimo nelle prossime settimane dovrebbe annunciare le sue dimissioni dal Legislativo di Lugano. I primi tre subentranti sono Tania Taddei, Michela Lupi e Danilo Baratti.
Gerri Beretta Piccoli ha una lunga carriera politica alle spalle, percorsa interamente nelle file della sinistra, anche se in organizzazioni diverse. Gerri Beretta Piccoli, infatti, ha militato nel Ps Ticino (dove per un breve periodo fu anche parlamentare), nel Pdl, Partito del lavoro (dove è stato l'ultimo granconsigliere di questo partito, eletto nel 2003 in Gran Consiglio grazie alla congiunzione con il Ps), poi ha militato per un paio di anni nel Partito comunista (erede del Pdl) fino al 2009, quando ha lasciato i comunisti per approdare un anno più tardi nei Verdi Ticino, dove nel 2011 è stato brillantemente rieletto in Gran Consiglio.
Beretta Piccoli è uno degli esponenti della sinistra luganese più amato ed apprezzato e il fatto che sia sempre stato eletto, sia in Consiglio comunale che in Gran Consiglio, lo dimostra. Per i Verdi di Lugano non sarà facile sostituire in Consiglio comunale la figura di Gerri Beretta Piccoli. Comunque è  evidente che nei Verdi di Lugano sta iniziando un processo di radicale rinnovamento, che sicuramente non si limiterà alla sostituzione nel legislativo comunale di Gerri Beretta Piccoli