Il Caffè: San Carlo, l'ex direttore sanitario chiede "dimissioni immediate"

Il Caffè: San Carlo, l'ex direttore sanitario chiede "dimissioni immediate"

Febbraio 18, 2018 - 09:52
Posted in:

In una lettera aperta pubblicata da Il Caffè l'ex direttore sanitario del San Carlo di Locarno chiede le dimissioni del capodicastero Ronnie Moretti (vedi qui la nostra intervista a Moretti).

Oggi il Caffè pubblica una lettera aperta al Municipio scritta dal dottor Gian Antonio Romano, ex direttore sanitario della casa anziani San Carlo di Locarno (vedi qui). Nella sua lettere l'ex direttore sanitario non lesina forti critiche alla direzine del istituto per anziani locarnese, anche al capo dicastero Ronnie Morretti, alla luce delle recenti dimissioni del direttore Stefano Hefti (proprio su questo tema Ticinotoday aveva intervistato Moretti settimana scorsa, leggi qui).
"La presa di posizione del partito liberale (vedi qui, ndr), con qualche distinguo, non fa una grinza", scrive Romano. "Rimane una sola ed urgente soluzione: le dimissioni immediate, con il riconoscimento delle sue responsabilità, del capo dicastero Ronnie Moretti". "Altri consiglieri comunali hanno chiesto per l’ennesima volta lumi sulla questione San Carlo", scrive. "Purtroppo non ne riceveranno perché il tutto viene regolarmente e sistematicamente insabbiato. Inutili sono sempre stati i miei scritti e i pochissimi colloqui avuti con il capo dicastero Moretti".
Romano segnala che "più volte, nel mio ruolo di direttore sanitario, sono intervenuto per segnalare al medico cantonale, dottor Giorgio Merlani, e al capo dicastero Moretti l’inadeguato utilizzo del Rai, dopo essere stato informato da due infermieri responsabili dei controlli. In merito alle dimissioni di Hefti Romano scrive che "indubbiamente pochi avranno creduto che le abbia date per nuove sfide!".