Il Caffé: promosso l'agente che postava Hitler e Mussolini

Il Caffé: promosso l'agente che postava Hitler e Mussolini

Luglio 15, 2018 - 13:36
Posted in:

L^'agente che pubblicò post razzisti nel 2016 ora sarà promosso.

Protagonista in passato di post a fondo xenofobo sui social, oggi viene promosso nella polizia cantonale a grado di sergente maggiore. A riferire della vicenda è Il Caffè oggi. L'agente balzò nel 2016 agli onori delle cronache per una serie di post innegganti al nazismo e al fascismo. "L’unica soluzione per questi maiali" , scriveva sotto una foto di Adolf Hitler e Benito Mussolini.Quando i post furono ripresi dalla stampa il comando stigmatizzò "il tenore dei contenuti diffusi dal sergente" e lo trasferì a funzioni aministrative.¨ Fu pure oggetto di un decreto d’accusa firmato dall’allora procuratore generale John Noseda.

Ora però, spiega Il Caffè, il suo nome compare nella lista delle promozioni che avranno effetto il prossimo 1° agosto.
"Il Consiglio di Stato - spiega la polizia cantonale al Caffè - ha conferito a seguito di un concorso un incarico all’agente Edy Imperiali in qualità di sergente maggiore. Tale incarico, che come da prassi si trasformerà in nomina al momento in cui il collaboratore avrà superato le previste formazioni, è stato attribuito a fronte delle sue capacità professionali, dimostrate nell’ultimo periodo della sua attività, e in ragione del fatto che ha scontato le sanzioni comminategli, sia amministrativamente sia penalmente".