Il Gruppo Multi per far luce sul "buco" dei Castelli

Il Gruppo Multi per far luce sul "buco" dei Castelli

Luglio 09, 2018 - 15:27
Posted in:

L'audit sulla gestione del Castelli di Bellinzona è stato affidato al gruppo Multi.

Sarà affidato al Gruppo Multi l’audit esterno commissionato dal Municipio di Bellinzona sul disavanzo di 580’000 franchi emerso a giugno nella gestione dei Castelli. Lo riporta oggi la Regione, che scrive che il Municipio di Bellinzona ha formalizzato la scorsa settimana l’incarico.
L'audit mira a comprendere le procedure e i meccanismi decisionali e contabili che hanno condotto allo scoperto: le esatte ragioni all’origine del 'buco'; secondo, come mai sia emerso solo ora ed eventuali responsabilità dirette individuali o collettive fra i vari enti coinvolti, oltre a chi dovrà sobbarcarsi l'onere di ricoprire il disavanzo, fra Cantone (proprietario dei manieri), Città oppure Organizzazione turistica regionale (responsabile dell’animazione).
Il “buco” finanziario nella gestione dei Castelli era emerso a giugno, in seguito ad un’interrogazione in Consiglio comunale del gruppo Lega-Udc. Il Municipio aveva comunicato il 6 giugno, il giorno seguente, che “tra il 2010 e il 2017 la gestione dei Castelli ha accumulato disavanzi non coperti da contributi pari a 580mila CHF”.
Verifiche in seno all’OTR avevano rilevato, spiegava l’Esecutivo, che tale disavanzo sarebbe dovuto nella misura di 100mila CHF a costi straordinari per prestazioni di OTR precedenti il 2010; 170 mila CHF all’imposizione (non prevista e non richiesta sino al 2017) dell’IVA da 
parte dell’Amministrazione federale delle contribuzioni; 100mila CHF per costi generati dall’apertura prolungata dei manieri tra il 2015 ed il 2017; 145mila CHF per deficit delle attività espositive e 65mila CHF per ammortamenti non contabilizzati.