Il "gufo" se n'è andato. Anche il "penultimo radicale". Intanto i fascisti vanno a messa...

Il "gufo" se n'è andato. Anche il "penultimo radicale". Intanto i fascisti vanno a messa...

Agosto 28, 2017 - 06:47
Posted in:

Ci ha lasciato Sergio Salvioni. Pure Nanni Svampa se ne va. A Pistoia i fascisti vanno a messa... 

È morto Sergio Salvioni, uno degli esponenti più importanti del Plr, anima radicale e "protoambientalista". Salvioni è passato alla storia del nostro cantone per aver vinto, nel 1991, il duello con il suo collega di partito Franco Masoni, per la poltrona al Consiglio degli Stati. Masoni era il senatore uscente del Plr, come tale favorito per la rielezione, ma così non fu e Sergio Salvioni conquistò la Camera Alta. 
Solo 4 anni, Salvioni rimase al Consiglio degli Stati. Infatti nel 1995 lasciò il posto all'ex consigliere di Stato (1989-1995) Dick Marti, che ci rimase fino al 2011.
Il Plrt perde uno degli ultimi esponenti dell'area progressista e radicale del proprio partito. Sergio Salvioni, assieme ad Argante Righetti, nell'ultimo decennio sono state, per certi versi le voci della coscienza radicale (e a dire il vero poco ascoltate).

**********

 
Anche il cantautore Nanni Svampa è morto. Ultimo di quella scena culturale milanese molto popolarproletaria, Svampa, assieme a Jannacci, Gaber, Fo, Rame, Cocchi e Renato, Teocoli, ... , ha avuto una notorietà poco nazionale, ma soprattutto regionale, lombarda.
Molte le apparizione negli anni '80 alla Rsi, ma noi ci ricordiamo anche di un'intervista di Prisca Dindo a lui nel lontano ottobre 1995 sull'allora giovane Teleticino (che chissà se dagli archivi di Melide si trova ancora per riproporla).

**********

 

 

 
Non è la "marcia su Roma", ma la "marcia a Pistoia" di ieri, per seguire la messa di don Biancolani, ha riportato sotto i riflettori dei media le organizzazioni neofasciste. Ieri l'attenzione è stata per Forza nuova che aveva minacciato (leggi qui) il prete per il suo sostegno agli immigrati, ma anche Casa Pound sta ottenendo sempre più visibilità.
Ieri i militanti di Forza nuova sono stati accolti con il lancio di verdura e pomodori. Ma intanto in Italia c'è un preoccupante aumento della capacità di aggregazione ed organizzazione politica dell'estrema destra, che sotto le ali protettive della Meloni e di Salvini cresce sempre di più.