Il PEN Club della Svizzera italiana e retoromancia esplora le città letterarie dell’Europa orientale

Il PEN Club della Svizzera italiana e retoromancia esplora le città letterarie dell’Europa orientale

Ottobre 08, 2018 - 20:26
Posted in:

Pubblichiamo il seguente counicato stampa.
La prima tappa del giro letterario che il PEN club, aiutato da scrittori, critici e giornalisti di vaglia, compirà nei prossimi due anni tra le più interessanti città letterarie dell’Europa orientale, verrà compiuta sabato prossimo, 13 ottobre, a partire dalle ore 17.00 al Palacongressi di Lugano in compagnia di Cristina Battocletti ed Alessandro Mezzena Lona, intervistati da Michele Fazioli.
Si parlerà di Trieste, città-cerniera dalla multiforme anima culturale mitteleuropea, vera e proprio porta dell’Est.

Cristina Battocletti, scrittrice e giornalista, insignita pochi giorni fa dell’importante Premio Comisso per la biografia, parlerà, fra le altre cose, del libro che le è valso il premio, “Bobi Bazlen – l’ombra di Trieste”. Romanziera, è pure autrice della biografia dell’emblematico scrittore triestino-sloveno Boris Pahor.

Alessandro Mezzena Lona, pure scrittore e giornalista, è il responsabile delle pagine culturali del “Piccolo” di Trieste. Autore di saggi sulla letteratura italiana e di gialli, è uno dei più attenti intellettuali italiani quando si parla di cultura e libri. Ha scritto “La morte danza in salita. Ettore Schmitz e il caso Bottecchia”.