Il petrolieri ammettono: batteria e shale oil fanno paura

Il petrolieri ammettono: batteria e shale oil fanno paura

Novembre 08, 2017 - 12:22
Posted in:

L'Opec sostiene che la domanda di petrolio in futuro sarà realmente minacciata dalla mobilità alternativa.

Lo sviluppo dell'auto elettrica, come della mobilità alternativa in generale, come pure del settore delo shale oil, sono una reale minaccia, specialmente sul lungo periodo, per i Paesi produttori di petrolio che aderiscono all'Opec.
A dirlo è la stessa organizzazione, che per molto tempo aveva preferito minimizzare le possibili conseguenze sulla produzione di queste tendenze.
Nel "World Oil Outlook" pubblicato ieri si prevete che la domansa di petrolio continuerà a crescere, ma con una brusca frenata dopo il 2035. Il ritmo di crescita annuo della domanda globale di petrolio dovrebbe ridursi a 0,3 milioni di barili al giorno, a fronte degli 1,2 del periodo 2016-2020.