Il Wi-Fi non è sicuro, gli hacker potrebbero violarlo

Il Wi-Fi non è sicuro, gli hacker potrebbero violarlo

Ottobre 17, 2017 - 06:28

UN università belga ha scoperto una falla di sicurezza che colpisce tutte le connessioni Wi-Fi. 

I dati di milioni di persone sono a rischio a causa di falle di sicurezza che interessano le connessioni Wi-Fi. Sono state infatti riscontrate in uno degli algoritmi che crittografano il Wi-Fi, il Wpa2, delle vulnerabilità che possono permettere a dei malintenzionati di "rubare informazioni sensibili come carte di credito, password, chat, email". A dirlo è l'università belga KU Leuven, che ha fatto la scoperta, grazie al lavoro del ricercatore Mathy Vanhoef.

Dato che il problema riguarda lo standard dello stesso Wi-Fi tutti i pc, smartphone e tablet sono potenzialmente a rischio. 

Il consiglio dei ricercatori è quello di installare gli ultimi aggiornamenti resi disponibili dalla aziende, che sono state informate sulla falla, e nel frattempo evitare di utilizzare connessioni Wi-Fi pubbliche. I cybercriminali per sfruttare la falla hanno infatti bisogno di avere accesso alla rete in questione, motivo per cui gli hotspot pubblici sono il luogo ideale per gli attacchi. Anche il Wi-Fi domestico non è immune tuttavia  dalla problematica.