La "bella" ha cambiato sesso? Ora vuol fare il re e ha appeso il rossetto al chiodo

La "bella" ha cambiato sesso? Ora vuol fare il re e ha appeso il rossetto al chiodo

Febbraio 10, 2018 - 00:50

Al Rabadan un anno (e un'aggregazione) dopo. Nello spirito del carnevale, in "WOW - Immagini che parlano" qualche riflessione semi-seria (molto semi e poco seria) sul significato di un cambio di parrucca.
 

Lo abbiamo lasciato con una parrucca biondo ossigenato. Quest'anno invece il vicesindaco di Bellinzona, da sempre grande appassionato del Rabadan, ha appeso rossetto e extension alle ciglia al chiodo. Ieri l'abbiamo immortalato, mentre assisteva al corteo dei bambini che sfilava su viale Stazione, con una più regale parrucca modello Luigi XIV. Se l'anno scorso, quando ancora ricopriva la carica di sindaco di Giubiasco, l'avevamo fotografato insieme al futuro "consorte" bellinzonese (nel senso dell'aggregazione che da li a poche settimane avrebbe unito Giubiasco a Bellinzona, rappresentata in quell'occasione dal sindaco Branda), quest'anno invece cambiamento radicale, ed eccolo apparire con un'acconciatura modello "Re Sole", anche se ieri a Bellinzona di sole se ne è visto poco.
Chissà che forse Bersani ora non aspiri ad elevarsi di rango: succedere, fra qualche anno, allo "sposo" Branda alla guida della Città? O forse a Renato Dotta quale sire del Rabadan? O semplicemente con molta autoironia Bersani ha scelto il suo travestimento di carnevale in funzione della "batosta" che il Municipio di Bellinzona si è preso nelle urne poche settimane fa sul nuovo regolamento comunale?