La Brexit che non arriva più

La Brexit che non arriva più

Maggio 14, 2018 - 14:29
Posted in:

La premier inglese ha rinviato la votazione sul "Brexit Bill".

Procrastinare sembra la principale strategia della premier inglese Theresa May in materia di Brexit. Divisioni inconciliabili all’interno del suo Governo hanno portato a rimandare a data da definirsi la prevista riunione di gabinetto che avrebbe dovuto decidersi il dà farsi in merito all’Unione doganale. Per di più in parlamento vi sarebbe una maggioranza di deputati, anche conservatori, intenzionati a votare per rimanere nell’unione doganale con l’Ue.
I deputati, come piega Il Sole 24 Ore, si aspettavano di poter votare il “Brexit Bill” entro pochi giorni, ma il Governo non l’ha inserito nell’agenda parlamentare delle prossime due settimane. Alla Camera dei Lord, che a “massacrato” la linea del Governo imponendo ben 14 emendamenti al testo tesi a rallentare la Brexit. La May ha così deciso di evitare ulteriori sconfitte e rinviare il tutto.