La promessa di cibo per tutti

La promessa di cibo per tutti

Gennaio 05, 2018 - 11:27

Una nuova tecnica di coltivazione potrebbe aumentare notevolmente le rese delle coltivazioni.

Raccogliere il grano 6 volte all'anno, con cadenza di 8 settimane, grazie allo "speed breeding", un tecnica rivoluzionaria che promette di accelerare la coltivazione delle piante e rispondere alle esigenze alimentari di una popolazione mondiale sempre più numerosa. L'ambizioso obiettivo se lo sono posti i ricercatori del John Innes Center, dell'Università del Queensland e dell'Università di Sydney, in uno studio pubblicato sulla rivista Nature Plants. Il tutto grazie ad una serra con illuminazione potenziata, delle luci LED in grado di aiutare la fotosintesi delle piante in modo intensivo, fino a 22 ore al giorno, accelerandone la crescita. Lo "speed breeding" permetterebbe anche ai ricercatori di selezionare le piante migliori, studiandone le caratteristiche.
Il team di ricercatori internazionale sarebbe riuscito ad ottenere fino a 6 raccolti annui di frumento, grano duro, orzo, piselli e ceci, ben al di sopra delle rese delle tecniche di coltivazione attualmente utilizzate . "La nuova tecnica produrrà raccolti migliori, colture più nutrienti, più produttive e più resistenti ai parassiti e alle malattie", afferma Brande Wulff, principale autore dello studio.