"LASA: mancano dati chiari"

"LASA: mancano dati chiari"

Maggio 14, 2018 - 20:34
Posted in:

L'intervento della capogruppo Ps Simona Buri in Consiglio comunale a Lugano, riunito questa sera per votare il credito inerente gli hangar di Lugano Airport.
(Intervento sul MMN. 9610 concernente la richiesta di un credito di fr. 20'102'900.-- per la costruzione di due hangar per velivoli, per la sistemazione del parcheggio P2 e per l'acquisizione dei terreni di proprietà di terzi compresi nel perimetro dello PSIA dell'aeroporto di Lugano-Agno).
 
Presidente, colleghe e colleghi consiglieri,
dopo aver attentamente letto il rapporto della commissione della gestione, per il quale ringraziamo i colleghi per il lavoro svolto, che ci fa una cronistoria abbastanza dettagliata degli avvenimenti storici e recenti su Lasa, non possiamo certo arrivare alla medesima conclusione.
Prima di tutto ci chiediamo: su quali basi avremmo potuto prendere una decisione favorevole?
Tra le mani non abbiamo uno studio attuale sull’indotto economico che Lasa genera a livello comunale, regionale e cantonale. Non abbiamo un business plan che ci illustra quale possa essere lo scenario reale a breve di Lasa.
I dati su cui potremmo basarci per decidere sono solo statistici e per nulla promettenti visto che se prendiamo la media dei passeggeri tra il 2005-2016 è negativa, non riusciamo infatti neanche lontanamente ad immaginare come la proiezione della PWC (vedi MMN a pag.27) possa calcolare che nel 2026 Lasa potrà contare su 375'000 passeggeri e ben 9 linee, se ad oggi conta solo su 135'000 passeggeri con la sola linea offerta da Swiss per far prendere i suoi voli a Kloten.
Vogliamo tornare al 2012 quando la Città dovette fare una ricapitalizzazione per evitare il fallimento di Lasa (ad appena soli 7 anni dopo la creazione della SA), e nemmeno 6 anni dopo rieccoci allo stesso punto di partenza, anche se questo non è il tema di questa sera, come facciamo a sorvolare su questi dettagli?!
Ma va bene, torniamo pure sugli hangar, è proprio su questo messaggio municipale che ci viene chiesto il nostro via libera!
Non siamo contro l’aeroporto ma contro il finanziamento pubblico a fondo perso, degli hangar. La costruzione degli hangar non è altro che un’operazione immobiliare che non garantisce il rilancio dell’aeroporto nella sua funzione primaria di vettore aereo.
Con il messaggio Municipale che stiamo trattando il Municipio chiede di poter finanziare con 6 mio la costruzione di nuovi hangar la cui data di ultimazione, anche ad essere ottimisti, non è prevista a breve. Il Municipio ritiene che l’affitto di queste nuove costruzioni porterà alla società dell’aeroporto una entrata (sicura?) di circa 600-700'000 CHF annui.
Considerata la situazione finanziaria dello scalo, non si poteva aspettare, ed avere un quadro completo della situazione? Così facendo, adottiamo politicamente la teoria “alla fetta di salame”. Sapendo bene che il pane é davvero poco! Abbiamo aspettato tanto, potevamo aspettare ancora un po’.
A differenza del gruppo PLR, come abbiamo potuto leggere nel loro comunicato stampa e dei nostri colleghi dell’UDC, che si sono sentiti rassicurati dal Sindaco, noi un voto di sostegno ed un atto di fiducia del valore di 6 mio di frs, con i soldi di tutti i contribuenti di Lugano, proprio non ce la sentiamo di farlo!
Il nostro è un NO dettato dal buon senso, peccato che non potesse essere un Sì basato non sulla fiducia, ma su dati chiari, attuali e ben promettenti!