Liceo: a Bellinzona si allarga la passerella

Liceo: a Bellinzona si allarga la passerella

Dicembre 07, 2017 - 12:48
Posted in:

Pubblichiamo il segunete comunicato del Consiglio di Stato.

Il Consiglio di Stato ha approvato, nella seduta del 6 dicembre, che a partire dall’anno scolastico 2018/19 sarà raddoppiato il numero di studenti che potranno seguire l’anno di preparazione all’Esame complementare passerella “Maturità professionale – Scuole universitarie”, presso il Liceo cantonale di Bellinzona. Attualmente al Liceo di Bellinzona è offerto un corso passerella della durata di un anno, per preparare sia all’Esame complementare passerella “Maturità professionale – Scuole universitarie” sia all’Esame passerella “Studi magistrali”.

Il primo esame è destinato ai titolari di un attestato di maturità professionale che intendono intraprendere studi accademici, il secondo è rivolto ai titolari di un attestato di maturità professionale o di maturità specializzata che desiderano seguire la formazione di docente di scuola dell’infanzia o elementare presso il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della SUPSI. Il corso, della durata di un anno, è previsto per una sola classe (25 allievi).

Considerato che l’attuale limite di venticinque allievi risulta essere insufficiente perché esclude un certo numero di studenti potenzialmente in grado di superare l’esame passerella e quindi di seguire con successo degli studi accademici, il Consiglio di Stato ha deciso di estendere il corso di preparazione offerto al Liceo di Bellinzona a due classi (50 allievi).

Tenuto inoltre conto che da quest’anno anche i titolari di una maturità specializzata possono presentarsi all’esame complementare passerella “Maturità professionale – Scuole universitarie”, che dà accesso sia agli studi accademici sia alla formazione presso il DFA, l’esame passerella “studi magistrali” non ha più ragione d’essere; per questa ragione, al termine del corso di preparazione, tutti gli allievi sosterranno l’esame per accedere agli studi accademici.