L'Udc getta la spugna sulla frode elettorale

L'Udc getta la spugna sulla frode elettorale

Settembre 04, 2017 - 12:41
Posted in:

L'Udc vallesana ha ritirato il ricorso al Tribunale federale contro i risultati dell'elezione del Consiglio di Stato dello scorso marzo.

L'Udc vallesana ha ritirato il ricorso al Tribunale federale contro i risultati delle elezioni del Consiglio di Stato del Vallese dello scorso marzo. 

All'epoca la sezione vallesana dell'Udc aveva denunciato una frode elettorale dopo che nelle località di Visp, Briga e Naters un centinaio di schede elettorali erano risultate irregolari. L'elezione aveva visto l'Udc uscire dal governo cantonale con l'esclusione di Oskar Freysinger. 

Con un comunicato l'Udc vallesana ha criticato l'operato del ministero pubblico, che non avrebbe, secondo i democentristi, prestato la dovuta attenzione ai sospetti presentati. Il Gran Consiglio aveva già bocciato una mozione dell'Udc che chiedeva di annullare i risultati, ritenendo che il numero di schede risultate irregolari fosse troppo esiguo per alterare i risultati. 

Per le manomissioni delle schede, lo scorso giungo, è stato fermato un trent'enne che all'epoca di fatti risultava affiliato alla stessa Udc.