Metanord: niente rete gas nel Locarnese e via la metà dei collaboratori

Metanord: niente rete gas nel Locarnese e via la metà dei collaboratori

Novembre 17, 2017 - 12:50
Posted in:

Metanord comunica la rinuncia allo sviluppo della reta gas nel Locarnese e la rinuncia a circa la metà dei collaboratori.

Niente espansione della rete gas nel Locarnese e circa la metà dei collaboratori del gruppo in meno, è questa la sintesi di un comunicato diffuso dalla Metanord, di cui riferisce il sito de La Regione. La decisione è motivata nel comunicato da fattori sia nazionali che locali. Secondo Metanord la Stategia energetica 2050 "non riserva alcuna misura a sostegno del gas metano, benché si tratti di un vettore energetico sicuro e maggiormente rispettoso dell’ambiente per rapporto ad altre alternative fossili". 
Mentre a livello locale "in assenza di autorizzazione alla distribuzione da parte di singoli comuni, manca la continuità territoriale indispensabile per uno sviluppo progressivo della rete. Metanord ha approfondito alternative di sviluppo del metanodotto via lago, rinunciandovi a causa degli alti costi d’investimento e del rischio di mancata copertura dei medesimi". 
L'azienda comunica pertanto che "quanto sopra comporta la riorganizzazione del gruppo Metanord: nei prossimi mesi la casa madre Metanord SA incorporerà la società figlia Metanord Ingegneria SA. Dal punto di vista occupazionale, in relazione alla contrazione dell’attività di sviluppo della rete, il gruppo dovrà purtroppo rinunciare a circa la metà dei propri collaboratori: oggi impiega 17 dipendenti (in parte a tempo parziale) e a 8 di essi è stata comunicata la disdetta o la riduzione del rapporto d’impiego".