Negli Stati Uniti brevettano i gatti "anti-starnuto"

Negli Stati Uniti brevettano i gatti "anti-starnuto"

Luglio 21, 2018 - 18:17

Due start up starebbero lavorando a una tecnica di ingegneria genetica per annullare la proteina che nei gatti causa allergia agli umani.

La notizia è di quelle destinate a far discutere e solleva numerosi dubbi di carattere etico, come sempre, quando si parla di ingegneria genetica. Negli Stati Uniti stanno tentando di “produrre” dei gatti che non causano allergia nelle persone predisposte. A riportarlo è la rivista Mit Technology Review, secondo cui due aziende hanno già depositato dei brevetti su questa tecnica. Utilizzando la tecnica di ingegneria genetica Crispr sarebbe possibile bloccare nei felini la produzione della proteina Feld1, all’origine della reazione allergica.
Martin Chapman, Ceo di Indoor Biotecnologies, ceo di una delle due start up, ha confermato alla rivista la notizia. Non è ancora chiaro però se l’esperimento darà gli esiti sperati e se avrà conseguenze sulla salute dei felini.