Nella patria della birra, la birra è in crisi

Nella patria della birra, la birra è in crisi

Settembre 20, 2018 - 21:09
Posted in:

I marchi tedeschi di birra sembrano andare di fronte al declino di fronte ai colossi mondiali della bevanda.

Nonostante sia il Paese che più viene associato alla popolare bevanda fermentata, in Germania la birra non passa un buon momento. A dispetto della crescita economica conosciuta negli ultimi anni in Germania le birre tedesche hanno conosciuto un costante declino, travolte dai colossi mondiali come la danese Carlsberg, l’olandese Heineken o la belga Anheuser-Busch. Ma la concorrenza estera non è l'unico fattore ad aver inciso, come spiega oggi un articolo de Il Sole 24 Ore. Ad incidere è in primis l'andamento demografico tedesco, con l'invecchiamento della popolazione (gli over 60 consumano meno birra dei quarantenni). Ma anche fra fasce di età uguali il consumo è calato negli anni. È dal 1976 che il consumo di birra pro capite in Germania diminuisce.
Ad incidere sulla crisi è però anche la forte frammentazione del settore. In Germania attualmente vi sono seimila marchi differenti. Troppo piccoli per avere la potenza del marketing dei colossi danesi, olandesi e belgi. Alle birre di produzione tedesca rimane da difendere il mercato nazionale... e ovviamente l'Oktoberfest.