OL contro Zali: "diritto pro domo sua?"

OL contro Zali: "diritto pro domo sua?"

Febbraio 09, 2018 - 10:06
Posted in:

Il settimanale del Plrt attacca Zali sul tema della revisione delle pensioni dei consiglieri di Stato.

Opinione liberale (OL), il settimanale del Plrt, nella sua edizione odierna, dedica un articolo piuttosto critico al consigliere di Stato a capo del Dipartimento del territorio Claudio Zali. Oggetto del contendere è  il tema della revisione del sistema di previdenza del Consiglio di Stato stesso (in pratica le pensioni degli stessi consiglieri di Stato) .
"Un gruppo di lavoro del parlamento sta valutando le varie opzioni con incontri regolari con il Governo", scrive OL. "Vi sono stati molti tira e molla, sia da parte dei vari partiti sia da parte del Consiglio di Stato, comprensibilmente molto sensibile all’argomento". "E in una fase molto delicata del processo che dovrebbe riuscire a trovare una soluzione mediana, cosa inventa il ministro Zali?", si legge sul settimanale liberale.  "Una petizione al Tribunale amministrativo", che Zali avrebbe scritto, "intimamente convinto che i tribunali debbano tutelare la politica incapace di trovare le soluzioni adeguate", punzecchia OL. "Come dargli torto visto le gure rimediate con la LIA, la legge sulle imprese artigianali? E chissà come andrà a nire con la tassa di colegamento e con quella di circolazione? Ma come spiega al suo gruppo parlamentare la preminenza del diritto considerando le forzature decise per il controllo sistematico dei permessi e le prossime decisioni sul primanostrismo? Come è possibile migliorare la credibilità delle istituzioni, se proprio coloro che le rappresentano utilizzano il diritto a geometria variabile e, soprattutto, pro domo sua?", coclude l'articolo.