A scaldare la notte di Dalpe, ci pensa la musica...

A scaldare la notte di Dalpe, ci pensa la musica...

Luglio 30, 2018 - 18:53
Posted in:

Sabato a Dalpe serata all'insegna della musica con l'open air "Notti in Blu".

Una serata all’insegna della musica nella splendida cornice dell’Open Air “Notti in Blu” di Dalpe. Sabato sera nella località leventinese si teneva la decima edizione dell’evento musicale. Edizione che vedeva il ritorno sul palco di molti dei protagonisti delle passate edizioni del festival: sul palco si sono seguite le voci e gli strumenti di Francesco Pervangher, cantautore “di casa” viste le sue origini leventinesi; I “Drivin’ Mad, band che raggruppa alcuni dei membri degli ex The Flag, già esibitesi nella prima edizione dell’open air di Dalpe; poi il “one man show” di Vic Vergeat; Claudio Taddei e la sua band (prima di esibirsi l’artista ha pure dato prova delle sue doti pittorie realizzando, sul palco, un dipinto “live”). A chiudere “col botto” l’hard rock degli Alto Voltaggio.
Se forse qualcuno si è fatto scoraggiare dal temporale giunto nel pomeriggio, ma che ha risparmiato la manifestazione, all’open air si sono visti anche alcuni volti noti del Cantone: il consigliere nazionale Ppd Marco Romano, i granconsiglieri Ppd Lorenzo Jelmini e Luca Pagani e anche il Pg Andrea Pagani. Presente e attivo dietro al bancone anche il consigliere comunale comunista luganese Demis Fumasoli. Le temperature non propriamente estive della serata non hanno sicuramente raffreddato l’ambiente e la musica è risuonata fino a notte fonda.