Selezione quasi irriconoscibile

Selezione quasi irriconoscibile

Aprile 08, 2018 - 13:57
Posted in:

Pareggio fra FC Rapid Lugano e Selezione Locarnese.

Una Selezione Locarnese a tratti quasi irriconoscibile si fa bloccare dal FC Rapid Lugano, complice una partita giocata sotto tono: i ragazzi di mister Mozzetti non sono stati abbastanza precisi sotto porta – con i vari Falconi, Zenger, Rocca, Arcuri e De Liquori che più volte hanno sprecato importanti occasioni da gol – e non sono inoltre stati capaci di esprimere il solito calcio ragionato, a causa dei troppi errori tecnici, che hanno portato le diverse azioni offensive a spegnersi anzitempo.
La partita, come dice anche il risultato, è stata in gran parte equilibrata, con occasioni da gol per entrambe le compagini, che non sono state tuttavia capaci di concretizzarle, sia per imprecisione sia per gli interventi dei due portieri Cola e Franscella. Il primo tempo termina così a reti bianche e le due squadre arrivano all’intervallo con più di qualche rimorso.
Nella seconda frazione l’incontro si sblocca: dopo una prima fase svoltasi sulla falsa riga di quanto visto nel primo tempo, è la Selezione Locarnese a sbloccare il risultato per prima, grazie a Maggioni, che conclude al meglio un’azione individuale che farebbe invidia anche ai migliori slalomisti. La reazione della formazione di casa non tarda tuttavia ad arrivare; colpiti nell’orgoglio i ragazzi di mister Bolzani si gettano in avanti, con la speranza di poter riequilibrare il match, riuscendo a mettere alle strette la retroguardia della formazione locarnese. Gli sforzi profusi dai sottocenerini portano infine i loro frutti, permettendo al Rapid Lugano di agguantare il pareggio e  di conquistare inoltre un calcio di rigore, quando ormai l’incontro volgeva al termine, che viene tuttavia calciato fuori. La Selezione Locarnese riesce così – grazie ad una buona dose di fortuna – ad evitare la beffa finale, mentre i ragazzi di mister Bolzani avranno da rimpiangere la grossa occasione persa, che avrebbe portato tre punti in quel di Lugano.
Al termine della partita la delusione sui volti dei giocatori allenati dai mister Mozzetti e Pinana è tanta, consci della prestazione non brillante del collettivo e dei singoli, che non ha consentito alla Selezione Locarnese di sfruttare il turno di riposo dello Stabio (secondo a un punto di distanza), per allungare in classifica e anzi, ha permesso a Chiasso e Savosa-Massagno di avvicinarsi e affiancare lo Stabio.
Tra una settimana la Selezione Locarnese ospiterà il Raggruppamento GOAL in quel di Locarno, per poi affrontare una settimana infuocata che li vedrà opposti a Savosa-Massagno e Chiasso; sarà dunque importante per i locarnesi riuscire a ripartire e tornare ad esprimersi sui livelli di sempre.
 
M.P. / Dadig