"Torna la Festa Multietnica "

"Torna la Festa Multietnica "

Marzo 09, 2018 - 13:18
Posted in:

Pubblichiamo il seguente comunicato stampa del Ps di Lugano.

 

Sabato 24 marzo il Partito Socialista Sezione Lugano e il Sindacato VPOD organizzeranno al Capannone di Pregassona la quinta edizione della festa multietnica, contro la xenofobia e per la giustizia sociale. L’entrata alla Festa multietnica è gratuita.
Quest’occasione dà la possibilità a varie centinaia di persone delle comunità straniere e Ticinesi di incontrarsi, confrontarsi e passare un piacevole momento in compagnia ricco di approfondimenti culturali, bancarelle, prelibatezze culinarie, danze folcloristiche e bella musica.
La festa vedrà dalle 15 la presenza di molteplici bancarelle di associazioni attive sul territorio ticinese, che propongono prodotti solidali, informazioni, cibi tipici, conserve e manufatti eseguiti con materiali naturali.

Alle 16.30 il dibattito di questa edizione affronterà un tema molto caldo: “Come combattere la violenza sulle donne?” Relatori saranno il sgtm Giorgio Carrara (coordinatore violenza domestica della Polizia cantonale), l’avv. Nora Jardini Croci Torti (consultorio giuridico Donna&Lavoro di Massagno), Roberto Sandrinelli (aggiunto dir. Divisione azione sociale e famiglie DSS) e Kim Savoy (operatrice del Consultorio delle donne di Lugano). Modera la sindacalista Chiara Landi (UNIA Migranti).
A partire dalle 18 la festa diverrà saporita, grazie alle ben nove comunità che proporranno cibi tipici: si potrà scegliere tra cibi latinoamericani, mediorientali, africani, bosniaci, russi e portoghesi, sperimentando quindi nuovi sapori e scoprendo curiosi abbinamenti.

Alle 20 si esibiranno gruppi del folclore bosniaco (Bosona), portoghesi (Rancho folclorico de Regioes do Portugal) e russo.

Alle 21 ci sarà infine il concerto del “Duo Musica popolare e internazionale”. Suonano e cantano: Maria Giovanna Argento (mandolino, banjo, mandola, chitarra, armonica) e Lorenza Gianolli (chitarrista, fisarmonicista). Si tratti di un duo tutto al femminile, accomunato dalla passione per la musica che le due musiciste hanno sin da bambine, ereditata dai rispettivi padri: infatti il padre di Maria Giovanna costruisce mandolini, mentre il padre di Lorenza suona la fisarmonica.
La loro musica è prevalentemente popolare, con pezzi di musica internazionale: musica fatta soprattutto con il cuore.

Programma dettagliato
Ore 15: Apertura Buvette e Bancarelle: Associazione culturale bosniaca Bosona, Baudino Marco, Associazione inquilini, Associazione Mini Club al’Amal, Associazione palestinese, Associazione russa, Associazione AOREP Africa, Associazione Rancho Folclórico Regioes, Associazione Insieme per la Pace, Nissa al Amal (Donne della speranza), Amici dell’Ecuador, Bottega del Mondo, Casa della cultura persiana, Centro Imam Ali in Ticino, Comunità islamica nel Canton Ticino, DaRe-Diritto a Restare, Negozio Leggero, Prodotti TI-Cileni, SOS Ticino,  Partito Operaio e Popolare (POP), PS, UNIA Migranti, VPOD
Ore 16.30-17.30: Dibattito “Come combattere la violenza sulle donne?”
Relatori: sgtm Giorgio Carrara, coordinatore violenza domestica della Polizia cantonale; avv. Nora Jardini Croci Torti, consultorio giuridico Donna&Lavoro di Massagno; Roberto Sandrinelli, aggiunto dir. Divisione azione sociale e famiglie DSS; Kim Savoy, operatrice del Consultorio delle donne di Lugano. Modera la sindacalista Chiara Landi, UNIA Migranti
Ore 18.00-21 Aperitivo, cena - 1. Cibi africani (Zenzero Geo-Tagawisi) - 2. Cibi bosniaci (Associazione culturale bosniaca Bosona) - 3. Cibi cileni (Prodotti Ticileni) - 4. Cibi ecuador (Amici dell’Ecuador) - 5. Cibi palestinesi (Associazione Palestina) - 6. Cibi portoghesi (Rancho Folclorico de Portugal) - 7. Cibi russi (Associazione russa) - 8. Cibi persiani (Casa della cultura persiana) -  9. Cibi siriani (Nissaa Al Amal, Le donne della speranza)         
Ore 20.00-21.00 Danze, musica, concerti
1) Danze - Rancho folclorico Regioes de Portugal: esibizioni del folclore portoghese con costumi e danze tipiche, accompagnate dai tamburi di “Sempre a Rufar”
2) Danze - Associazione culturale bosniaca Bosona
3) Danze - Associazione russa

21.00-22.30: Concerto del “Duo Musica popolare e internazionale”
Suonano e cantano: Maria Giovanna Argento (mandolino, banjo, mandola, chitarra, armonica) e Lorenza Gianolli (chitarrista, fisarmonicista).

Ore 23.00 Chiusura della festa