Una notte (anzi serata) di metà legislatura

Una notte (anzi serata) di metà legislatura

Aprile 13, 2018 - 00:25

Si teneva mercoledì l'assemblea di Incontri Liberali.

Era l’11 aprile 2016 quando in quasi tutto il Cantone (escluso Bellinzona e Rivera, che avrebbero votato nella primavera del 2017) i candidati al Consiglio comunale dei diversi Comuni ticinesi apprendevano se erano stati eletti o meno. A due anni di distanza, mercoledì scorso, a Lugano, si è tenuta l’assemblea di Incontri Liberali, la “sottosezione” del Plr di Lugano che si occupa di organizzare conferenze e momenti di riflessione, occasione per fare un bilancio dell’operato dell’organizzazione diretta da Mari Luz Besomi. La presidente Besomi ha presentato il rapporto di attività di Incontri liberali, che per il 2017 è stato particolarmente ricco di attività, dall’incontro con Luca Cattaneo, Simone Boraschi e Federica Zanchi per parlare dei giovani che si impegnano in politica (vedi qui), alla serata di confronto e dibattito (leggi qui) sulla cannabis con il giovane liberale radicale Nick Meili, il procuratore pubblico Nicola Respini, il granconsigliere Plr Giorgio Galusero e il deputato di Area Liberale Paolo Pamini (che avevamo intervistato sull’argomento, vedi qui).
Dopo aver parlato dei conti Mari Luz Besomi ha dato la parola al municipale liberale di Lugano Roberto Badaracco, per presentare il suo operato nell’Esecutivo cittadino di questo biennio di legislatura (bilancio della sua attività di municipale di cui Badaracco ha accettato di parlare con noi anche in una video-intervista, vedi qui).