Vallanzasca torna libero?

Vallanzasca torna libero?

Aprile 17, 2018 - 14:08
Posted in:

Secondo l'equipe del carcere di Bollate l'ex criminale ha conosciuto un "cambiamento profondo".

Renato Vallanzasca, uno dei principali protagonisti della malavita milanese negli anni ’70, con all’attivo quattro ergastoli e 296 anni di carcere, per svariate rapine, sequestri e omicidi, ha conosciuto un “cambiamento profondo”, “intellettuale ed emotivo”. A dirlo, come riporta oggi Il Corriere della Sera, è l’equipe di osservazione e trattamento del carcere di Bollate in una relazione depositata dalla difesa al Tribunale di Sorveglianza. Secondo il documento l’uomo “non potrebbe progredire con altra detenzione” e dunque si ritiene “possa essere ammesso alla liberazione condizionale”.
Vallanzasca, oggi 67enne, arrestato nel ’72, è stato protagonista di numerosi tentativi di evasione, di cui uno riuscito nel ’87. Dal 2010 ha potuto beneficiare della possibilità di uscire dal carcere di giorno per lavorare. Nel 2014 gli fu però revocata a causa di un arresto per furto (tentò di appropriarsi indebitamente in un supermercato di oggetti di poco valore, fra cui della biancheria intima).
“Confido”,  spiega l’avvocato di Vallanzasca Davide Steccanella, citato da Corriere della Sera, “che il Tribunale accolga un’istanza che alla luce di quanto scrive il carcere di Bollate, appare del tutto legittima dopo mezzo secolo di carcere”. A decidere sarà Tribunale di Sorveglianza.