Vincono e convincono

Vincono e convincono

Marzo 26, 2018 - 20:20
Posted in:

La Selezione Locarnese si afferma in casa per 4-0 sull'Insema.

Il pomeriggio uggioso che ha contraddistinto il sabato locarnese, non ha impedito ad un folto pubblico (circa una settantina di persone per una partita di allievi) di recarsi allo Stadio Lido di Locarno, per assistere alla seconda affermazione in campionato della Selezione Locarnese, con un netto 4-0 ai danni della formazione dell’Insema.
Nonostante l’ampio margine di distacco tra le due formazioni, la partita è stata equilibrata per gran parte dell’incontro, merito dei ragazzi dell’Insema, capaci di ben difendersi e di impensierire la retroguardia della Selezione Locarnese, sorretta anche dai buoni interventi dei due portieri della formazione casalinga.
La prima frazione di gioco si è conclusa in parità assoluta, anche perché i giovani locarnesi non hanno saputo sfruttare al meglio le tante occasioni e la grande mole di gioco create, frutto di un calcio giocato palla a terra, che ha portato i ragazzi allenati da Mozzetti e Pinana a sfondare più volte sulle fasce. Il secondo tempo ha invece visto partire meglio i sottocenerini, abili a sfruttare le sbandate difensive della Selezione Locarnese, facendo correre più di qualche brivido lungo la schiena del portiere Franscella, chiamato in varie occasioni al disimpegno. Il risultato si è sbloccato al 60’ grazie a Salmina, che risolve al meglio una situazione di mischia e insacca in rete il pallone, facendo finalmente fruttare le tante occasioni create dalla formazione di casa. Dodici minuti più tardi Rocca sigla il raddoppio, al termine di un’azione individuale, conclusa con un tiro incrociato che spedisce il pallone all’incrocio dei pali opposto. Il 3-0 che chiude definitivamente la partita, complice anche il calo dei ragazzi di mister Guerchadi, lo segna Falconi al 75’, lasciato libero di calciare a centro area, su suggerimento vincente di Arcuri. La partita è ormai da dichiararsi chiusa, ma la Selezione Locarnese non perdona e – a sette minuti dal termine – insacca il pallone per la quarta volta alle spalle del portiere Terribilini con Zenger.
Il triplice fischio dell’arbitro fa tirare un sospiro di sollievo ai mister e ai giocatori della formazione di casa che trovano i tre punti contro una squadra ostica e coriacea, nonché diretta concorrente per le posizioni alte della classifica. Ora Mozzetti rivolge la testa già verso il futuro, avranno infatti due settimane di tempo per preparare al meglio il prossimo impegno, che vedrà la Selezione Locarnese opposta al Team FC Rapid Lugano in quel di Cornaredo.
 
M.P. / Dadig