È morto Kobe Bryant, stella della Nba. Precipitato assieme alla figlia

È morto Kobe Bryant, stella della Nba. Precipitato assieme alla figlia

Gennaio 27, 2020 - 09:20
Posted in:

Si è spento all’età di 41 anni Kobe Bryant, stella del basket Usa. L’elicottero su cui viaggiava è precipitato in California.

È morto ieri Kobe Bryant, stella del basket Nba. L'atelata statunitense è precipitato ieri alle 10 di mattina (le 19.00 in Sivzzera) sull'elicottero privato su cui viaggiava. Insieme a lui è morta anche la figlia Gianna Maria di 13 anni e tutti gli occupanti del velivolo. L'incidente è avvenuto sulle colline di Calabasas in Clifornia, probabilmente a causa della fitta nebbia. Dopo lo schianto l'elicottero si è incendiato e i soccorsi sono stati invani.
 
Nato a Philadelphia nel 1978 Kobe Bryant è vissuto in Italia dai 6 ai 13 anni, al seguito del padre, che giocava nella serie A di basket italiana. La sua carriera inizia nel 1996 gli Charlotte Hornets, per poi passare subito ai Los Angeles Lakers, squadra con la quale giocherà per tutta la sua carriera. All'attivo aveva 5 titoli Nba, nel 2000, nel 2001, nel 2002 e poi nel 2009 e nel 2010. Con la nazionale di basket Usa conquista la medaglia d'oro alle olimpiadi di Pchino nel 2008 e a Londra nel 2012. Nel 2016 si era ritirato dalle competizioni. Durante la sua carriera ha giocato 1346 partite con i Lakers, mettendo a segno 33.643 punti, terzo nella classifica dei migliori marcatori di sempre della Nba. 
 
Kobe Bryant lascia la moglie e tre figlie. Dopo la notizia della sua morta molti hanno espresso il loro cordoglio per la scomparsa dell'atleta, dal presidente Usa Donald Trump, all'ex presidente Barack Obama, ai campioni del basket Shaquille O’Neal e Michael Jordan.