100 anni di Alberto Sordi ..."e voi non siete un c..."

100 anni di Alberto Sordi ..."e voi non siete un c..."

Giugno 15, 2020 - 15:40
Posted in:

15 giugno 2020. Esattamente 100 anni fa nasceva a Roma il grande attore italiano Alberto Sordi, uno dei volti più noti del cinema italiano del ‘900. Per ricordare il centenario della nascita dell’attore che più di ogni altro ha saputo raccontare l’italiano medio, Ticinotoday oggi, e nei prossimi giorni, pubblicherà una serie di contributi a lui dedicati, sia nella rubrica Ultima Parola, che con una serie di contributi video in Amarcord:  “Ma io so io…”.

"E voi non siete un c….”. Un po’ come, durante questa crisi del coronavirus, e nei suoi postumi, si sembrano sentir dire alcune categorie, che a differenza di altre hanno subito delle “discriminazioni”, nelle misure decise dall’autorità politica (di certo non gli anziani, che si sono offesi per il divieto di fare la spesa, volto a tutelare la loro salute, prontamente ritirato in seguito ai primi malumori): si è partiti con gli indipendenti, inizialmente esclusi e poi parzialmente esclusi dai sostegni economici, c’è stata la vicenda dei campeggi, la cui riapertura è stata ritardata di diverse settimane rispetto agli alberghi, titolari di imprese  che ricevono un’indennità inferiore rispetto ai dipendenti, carnevali annullati, che rischiano il fallimento, mentre altri hanno proseguito come da programma, mamme-lavoratrici che hanno dovuto gestire contemporaneamente figli e lavoro, magari con salari decurtati. Ora ci si chiede perché i bar debbano chiudere a mezza notte. Il virus predilige le “ore piccole”? Oppure è perché i giovani, a differenza degli anziani, tanto non votano?