15’000 casi al giorno, chi offre di più?

15’000 casi al giorno, chi offre di più?

Marzo 30, 2021 - 16:49

A marzo 15’000 casi giornalieri, si diceva a febbraio. Per ora non se ne sono visti neanche 3’000. Attendiamo la nuova “sparata”…

Ve li ricordate i 15’000 casi giornalieri di covid a marzo in Svizzera? Difficile, non ci sono mai stati. Eppure questo prevedeva uno degli scenari di cui ha parlato il ministro degli Interni Alain Berset all’inizio dello scorso mese, quando si discuteva delle possibili riaperture alle fine di febbraio (il 28 febbraio scadevano le norme in vigore e molti speravano nella riapertura, ad esempio, di bar e ristoranti. Come sappiamo poi non è stato riaperto, abbastanza incomprensibilmente, quasi niente).

Era lo scorso 7 febbraio e la stampa domenicale riferiva dell’intenzione del Consiglio federale di procedere a marzo solo con delle riaperture minime, degli “zuccherini” (singoli negozi, musei, zoo, in sostanza). Quale motivazione veniva addotta proprio questa previsione, ovvero uno “scenario” che indicava, a causa delle varianti del virus, la possibilità di avere a marzo 15’000 nuovi casi giornalieri di covid, a fronte degli allora circa 1’600.

Marzo è quasi passato (domani è il 31), i 15’000 casi giornalieri non si sono nemmeno lontanamente visti (per ora il massimo dei casi giornalieri di covid visti a marzo sono i 2’264 dello scorso 22 marzo, un settimo dei 15’000 prospettati. E a marzo è pure aumentato il numero di test fatti). Eppure neanche ulteriori aperture, che lo scenario dei 15’000 avrebbe sconsigliato, si sono viste.

Diamo tempo fino a domani al Consiglio federale, nell’improbabile ipotesi che si giunga ai 15’000 casi giornalieri (ma a questo punto anche la metà sarebbe un balzo davvero sorprendente).

Poi, magari, sarebbe il caso di spiegare con che criteri si fanno certe previsioni e se sono orientate più a fornire indicazioni attendibili oppure a inquietare la popolazione per far passare la linea delle chiusure (o delle non-riaperture). E anche, ora che non ci sono stati i 15’000 casi giornalieri, se e quali riaperture possono esserci, ed eventualmente qual è la nuova “trovata” per dire che non si può riaprire. Ad aprile avremo 30’000 nuovi casi giornalieri? Chi offre di più?