30 anni senza Moravia

30 anni senza Moravia

Settembre 26, 2020 - 09:19
Posted in:

Il 26 settembre del 1990 - esattamente 30 anni fa - morì Alberto Moravia, uno dei più importanti romanzieri della letteratura italiana del secolo scorso. Moravia, il cui vero nome era Alberto Pincherle, scrisse più di trenta romanzi, nei quali spiccano i temi dell'ipocrisia della vita contemporanea e l'incapacità dell'essere umano nel raggiungere la felicità.

La passione e la cultura letteraria di Moravia nacquero e vennero coltivate un po' per forza. A nove anni, infatti, Moravia venne colpito da una forma di tubercolosi ossea, la quale lo costrinse a letto per cinque anni. A partire dal 1930, inoltre, Moravia si dedicò anche al giornalismo, collaborando con il quotidiano La Stampa e con la rivista Oggi. Negli anni Cinquanta tenne una rubrica cinematografica su L'Espresso, mentre tra il 1967 e il 1968 fu corrispondente del Corriere della Sera in Cina, Giappone e Corea. Dal 1984 al 1989, Moravia fu anche deputato al parlamento europeo, per il Partito Comunista Italiano.

Tra le sue opere più importanti, vi sono il suo romanzo d'esordio Gli infifferenti (1929), La mascherata (1941), Il conformista (1951), Il disprezzo (1954), La ciociara (1957), La noia (1960) e La vita interiore (1978).

In occasione del trentesimo della scomparsa di Moravia, in questa puntata di Amarcord vi proponiamo un'intervista rilasciata alla Rai nel 1979, nella quale lo scrittore racconta della sua formazione letteraria e della sua storia.

 

TM