58 morti per le alluvioni in Giappone

58 morti per le alluvioni in Giappone

Luglio 08, 2020 - 18:30
Posted in:

È di 58 morti il bilancio delle forti piogge cadute nell'ultima settimana in Giappone, che hanno causato alluvioni e smottamenti. 

Il Giappone è stato colpito nell’ultima settimana da piogge torrenziale che hanno causato devastanti alluvioni. Molte zone hanno necessitato l’evacuazione. Attualmente il bilancio dei morti è di 58 persone, mentre molte altre risultano disperse.

Sono decine di migliaia gli uomini agenti di polizia e altri soccorritori mobilitati per l’emergenza nel sud del Paese, nelle città più colpite lungo il fiume Kuma, dove si è registrata la maggior parte dei morti, nella prefettura di Kumamoto, nell’isola più meridionale del Giappone, Kyushu.

Le immagini e le testimonianze parlano di strade completamente sommerse dall’acqua. I militi hanno utilizzato barche per salvare i residenti.

Le piogge, le più pesanti negli ultimi decenni, si sono poi spostate verso il Giappone centrale, mentre nelle regioni meridionali le autorità hanno abbassato le allerte per nuove piogge, anche se il pericolo di smottamenti e allagamenti rimane alto.

Il Giappone non è nuovo a disastri naturali durante la stagione delle piogge. Nel luglio 2018 più di 200 persone erano morte a causa delle forti piogge e delle inondazioni nel sud-ovest del Paese.