7 anni ai giornalisti in Birmania

7 anni ai giornalisti in Birmania

Gennaio 11, 2019 - 12:02
Posted in:

Condannati per detenzione di documenti riservati.

Sette anni di carcere per i giornalisti della Reuters ritenuti colpevoli di possesso illegale di documenti riservati. In Birmania è stato respinto in appello il ricorso presentato da due giornalisti ed è stata emessa una pena di 7 anni di carcere.
I due erano stati arrestati nel 2017 quando conducevano un'inchiesta sulle violenze compiute dai militari sulla minoranza musulmana dei Rohingya. Quelle delle persecuzioni a questa etnia è un tema in passato anche al centro di forti critiche alla leader birmana Premio Nobel Aung San Suu Kyi, tanto che molti avevano auspicato il ritiro del suddetto premio.