Addio a Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones

Addio a Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones

Agosto 24, 2021 - 20:47

Il batterista 80enne si è spento a Londra. Avrebbe dovuto partecipare all’ultimo tour, ma negli scorsi giorni il peggioramento delle condizioni di salute lo avevano portato a una rinuncia.

Si è spento all’età di 80 anni, compiuti lo scorso 2 giugno, il batterista e co-fondatore dei Rolling Stones, Charlie Watts. Lo riferisce la Bbc, che cita l’agente del musicista britannico.

Charlie Watts avrebbe dovuto prendere parte al tour annunciato dalla leggendaria band rock, ma negli ultimi giorni il peggioramento delle sue condizioni di salute lo aveva portato a rinunciare, su consiglio dei medici, dopo un intervento cardiaco. "Sto lavorando duramente per tornare completamente in forma, ma oggi su consiglio degli esperti ho accettato il fatto che questo richiederà un po' di tempo”, aveva dichiarato. Oggi l’annuncio della morte, avvenuto a Londra, “serenamente” e "circondato dalla famiglia”.

Formato come grafico, Watts conosce nel 1962  Brian Jones, Mick Jagger e Keith Richards, con i quali fonderà i Rolling Stones, che passeranno alla storia come una delle band più influenti della musica contemporanea. La sua batteria ha dato il ritmo ai molti successi e capolavori degli “Stones”, come “(I Can't Get No) Satisfaction”, “Start Me Up”, “Paint It Black", “Sympathy For The Devil”...