Addio a Oviedo Marzorini, già presidente del Gran Consiglio

Addio a Oviedo Marzorini, già presidente del Gran Consiglio

Agosto 10, 2020 - 18:34
Posted in:

Si è spento oggi all'età di 75 Oviedo Marzorini, già granconsigliere PPD, presidente del legislativo cantonale nel 2004-2005. 

Si è spento oggi all’età di 75 anni Oviedo Marzorini, già deputato e presidente del Gran Consiglio.

Marzorini è stato deputato al parlamento cantonale fra le fila del PPD dal 1992 al 2007. Fra il 2004 e il 2005 ricoprì la carica di primo cittadino del Cantone.

La sua carriera politica era iniziata nel lontano 1972, con l’elezione in consiglio comunale a Gordola. Trasferitosi a Muralto aveva poi proseguito anche qui l’esperienza di consigliere comunale, diventando presidente del Legislativo nel 2000 e nel 2002.

Avvocato e notaio, aveva aperto il suo studio nel 1975 a Muralto e Gordola e poi dal 1992 insieme a Brenno Canevascini, dal 2011 con Andrea Rotanzi (attuale studio Marzoreni-Canevascini- Rotanzi).

Il suo impegno si era manifestato anche nella società civile: fra le cariche ricoperte vi sono quelle di presidente della Federazione ticinese delle società di tiro, quella di membro della commissione penale e di controllo dell’AFC, quella di membro Panathlon Club Sopraceneri, … .

Fra i primi a rendere noto della scomparsa di Marzorini il consigliere nazionale PPD di Gordola Fabio Regazzi, con un post su Facebook. “Quelle notizie che non vorresti mai ricevere mi è giunta in una calda giornata di questo mese di agosto”, ha scritto il consigliere nazionale. “Oviedo ci ha lasciati in punta di piedi, quasi a non voler creare troppo disturbo”. “Con Oviedo ci legava un’amicizia vera, semplice, genuina, senza tanti fronzoli”, scrive il consigliere nazionale. “Avevamo molte passioni in comune, dalla politica alla caccia che animavano le nostre discussioni, a volte anche accese ma mai litigiose. Per me lui era un po’ come un fratello maggiore, con quel suo carattere apparentemente burbero, che nascondeva invece un animo buono è disponibile”.