Addio a Sergio Zavoli

Addio a Sergio Zavoli

Agosto 05, 2020 - 15:28

Si è spento all'età di 96 anni uno dei più grandi giornalisti televisivi italiani, Sergio Zavoli, autore di storiche trasmissioni come "Viaggio intorno all'uomo" e "La notte della Repubblica". 

Si è spento ieri a Roma all’età di 96 anni Sergio Zavoli, uno dei più grandi giornalisti televisivi italiani, già presidente della Rai, in quota socialista, prima di Enrico Manca.

Alla storia del giornalismo sono passate le sue trasmissioni quali  “Viaggio intorno all’Uomo” (in cui in ogni puntata per affrontare un tema proponeva prima la proiezione di un film e poi un dibattito in studio, riproducendo la formula del cineforum. Proprio in questa trasmissione è stata mandata in onda in prima tv il film vincitore del Festival di Berlino, che consacrò alla critica Nanni Moretti, “La messa è finita”), ma ancora di più, la trasmissione “La notte della Repubblica”, in cui ha ripercorso gli anni delle stragi, dei NAR e delle BR. Inoltre è famosissima la sua intervista sulla lotta armata a Toni Negri.

Sergio Zavoli entra nella Rai nel 1947 quale giornalista radiofonico. Nel 1962 crea la trasmissione “Processo alla tappa”, incentrata sul giro d’Italia e conduce altri programmi di successo, come “Nascita di una dittatura”. Nel 1980 diventa presidente della Rai, carica che ricoprirà fino al 1986. Nel 1981 pubblica il libro: “Il Socialista di Dio”. Lasciato l’incarico di presidente la sua carriera quale giornalista televisivo prosegue con le trasmissioni “Viaggio intorno all'uomo”, “La notte della Repubblica”, “Viaggio nel sud”, “Viaggio nella scuola”, “Nostra padrona televisione”, … .

Nel 2001 sarà eletto nel Senato della Repubblica, per il quale si era candidato fra le fila dei Democratici di Sinistra, poi con l’Ulivo e con infine con il Partito democratico fino al 2018. Nel 2009 ritornerà ad occuparsi di Rai, venendo nominato presidente della Commissione di Vigilanza.

Sergio Zavoli è stato autore anche di numerosi saggi e libri, alcuni dedicati alle sue trasmissioni, come “Viaggio intorno all’uomo” e “La notte della Repubblica”, e poi fra gli altri “Dieci anni della nostra vita: 1935-1945”; “Altri vent’anni della nostra vita: 1945-65”; “Figli del labirinto”; “Il dolore inutile”; “Diario di un cronista”; “La questione: eclissi di Dio e della storia”.