Alunni che restano a casa: raddoppiati i casi

Alunni che restano a casa: raddoppiati i casi

Marzo 18, 2019 - 10:39
Posted in:

In cinque anni raddoppiati i casi di "homeschooling".

Sarebbero poco più di 2'000 i ragazzi in Svizzera che vengono istruiti a casa propria, un numero che nell'arco di 5 anni è più che raddoppiato. A rivelarlo oggi è un articolo pubblicato da Tages Anzeiger. Il numero, ottenuto consultando le cancellerie cantonali, che varia enormemente a seconda della regione. Si va dai 640 casi nel Canton Vaud, a Berna (576), Argovia (246) e Zurigo (240), fino a dieci Cantoni, fra cui il Ticino, in cui nessun ragazzo fuori dalla scuola. Ciò è dovuto principalmente alle differenze normative fra i vari Cantoni. Se una volta quello che spingeva i genitori ad istruire i figli presso il domicilio erano principalmente motivazioni religiose, oggi, spiega Willi Villiger, presidente del Verein Bildung zu Hause Schweiz, le principali motivazioni sono il livello giudicato troppo basso della scuola, da motivi di difficoltà di salute del figlio e quelle legate ad ideali.