Asilo Palasio, i bambini alle Scuole Nord

Asilo Palasio, i bambini alle Scuole Nord

Agosto 12, 2021 - 15:47
Posted in:

Il Municipio ha comunicato che saranno i prefabbricati alle scuole nord ad ospitare i bambini rimasti provvisoriamente “orfani” della sede del Palasio in seguito ai danni del maltempo. L’inizio delle lezioni dipenderà dai “tempi di fornitura del mobilio e del materiale, al più tardi alla seconda settimana dell’anno scolastico”.

immagine: Città di Bellinzona

Saranno i prefabbricati nei presi delle Scuole Nord ad accogliere i 146 bambini della scuola dell’infanzia del Palasio di Giubiasco, gravemente danneggiata dall’esondazione conseguente al cedimento di un muro di contenimento del riale Fossato antistante la sede scolastica in seguito alle forti precipitazioni.

Il Municipio di Bellinzona oggi ha comunicato la scelta, ricaduta sugli stabili già presenti nel sedime per accogliere temporaneamente gli allievi dell’asilo, che già negli scorsi giorni sembrava l’ipotesi più probabile (contro a questa ipotesi aveva preso posizione negli scorsi giorni l’MPS, chiedendo che le sezioni di scuola fossero ubicate in un luogo più vicino all’attuale sede per evitare disagi, oltre a che si possa iniziare l’anno scolastico come da programma, senza ritardi). “Verranno garantiti refezione e trasporto”, comunica il Municipio e “la misura non tocca gli allievi delle vicine Scuole elementari”. 

“Dopo aver valutato le alternative possibili”, spiega il comunicato, “il Municipio ha deciso di optare per lo spostamento temporaneo degli allievi iscritti alla Scuola dell’infanzia Palasio di Giubiasco all’interno dei moduli prefabbricati situati nei pressi delle Scuole Nord a Bellinzona. Nei prossimi giorni le famiglie verranno informate in dettaglio della misura e dei diversi aspetti organizzativi”. I moduli alle Scuole Nord, come detto già presenti, risultavano liberi, in attesa dell’inizio del cantiere previsto presso questa sede scolastica per l’anno scolastico 22/23. “Sono già in corso i lavori di preparazione delle aule in questione”, si legge.

Rimane però un'incognita sulla possibilità di far iniziare le lezioni con l’apertura ufficiale dell’anno scolastico. “La data di inizio delle lezioni è pertanto al momento vincolata dai tempi di fornitura del mobilio e del materiale, ma la stessa cadrà al più tardi alla seconda settimana dell’anno scolastico”, scrive il Municipio. “Sono pure in fase di allestimento i servizi di refezione e di trasporto che risulteranno pure assicurati”. 

“All’interno di questa struttura, oltre alle otto sezioni del Palasio sarà attivo anche uno dei quattro nuovi centri extrascolastici della Città”. Si legge. “Il Municipio tiene qui a ringraziare tutte le famiglie che spontaneamente si sono annunciate con l’intenzione di fornire materiale utile per le attività ludiche e didattiche della scuola dell’infanzia, dopo l’allagamento di sabato 7 agosto e le altre persone che in questi giorni hanno manifestato la propria disponibilità per aiutare a trovare soluzioni di emergenza”, conclude il comunicato.