Aspettando gli "unicorni"... Che liberale voteranno i leghisti?

Aspettando gli "unicorni"... Che liberale voteranno i leghisti?

Febbraio 23, 2020 - 22:20
Posted in:

Fondazione Agire, forse in questo caso la "riservatezza" è un po troppa. Chi si "gioca" a Lugano il voto di panachage dei leghisti?

Il Caffè nella sua edizione odierna è tornato ad occuparsi di Fondazione Agire, l'agenzia del Cantone che si occupa di promozione di start up (non ci è dato sapere con quali risultati in termini ritorno dell'investimento). Il Caffè lo scorso anno si era già occupato del Tecnopolo di Manno gestito dalla Fondazione Agire, che viveva in quel periodo un "fuggi fuggi". 
 
Oggi invece il Caffè si occupa del rinnovo del Consiglio di Fondazione di "Agire". In particolare riporta le parole del rettore dell'Usi Boas Erez, che stando a quanto lui stesso dichiara al domenicale sarebbe stato escluso dal nuovo Consiglio senza che gli venisse comunicato, se non dopo che la decisione era stata presa (vedi qui). 
 
Ci mancherebbe, noi comprendiamo la necessità di mantenere la più assoluta riservatezza in merito ai tanti "unicorni" (come vengono definite le start up che superano il miliardo di valutazione) che sicuramente stanno per nascere sotto il tetto del Tecnopolo, ma forse non comunicare ai membri del consiglio di Fondazione che non ne faranno più parte è un po' eccessivo...
 
 
 
 
**********
 
 
 
 
Sull'edizione odierna del Mattino della domenica (a pagina 30), in una "chicca" si commenta il manifesto elettorale della candidata Plr al Municipio di Lugano Giovanna Viscardi, che ha, citiamo il Mattino, "scopiazzato" stile e colori dal manifesto elettorale della parlamentare democratica Usa Alexandria Ocasio-Cortez. In quel di Lugano sappiamo che sono due i candidati Plr che possono contendersi il voto della base leghista, ovvero la stessa Viscardi e Fabio Schnellmann. Che la "bacchettata" a Viscardi per il suo manifesto di oggi sul Mattino sia un'indicazione di preferenza al "popolo" leghista? Forse Lorenzo Quadri preferisce chi sa gestire bene le "banchine"?