Assemblea Ps. Ecco chi corre per il Municipio

Assemblea Ps. Ecco chi corre per il Municipio

Gennaio 15, 2020 - 19:28
Posted in:

Svelati i nomi che saranno in lista per il Municipio nella lista denominata “Insieme a sinistra per la socialità e l’ambiente”.

Riuniti in assemblea i socialisti hanno votato all'unanimità i sette nomi che correranno per l'Esecutivo nella lista denominata “Insieme a sinistra per la socialità e l’ambiente”. 
 
Come noto la sinistra in quel di Locarno si presenterà con liste separate, da un lato il Partito socialista con il Partito comunista, dall’altro i Verdi con il Partito operaio popolare e Indipendenti (vedi qui).
 
 
Per quanto riguarda la lista di Ps e Pc è confermata la presenza in lista del già municipale di Locarno, già granconsigliere e già capo dell'Ufficio assicurazione malattia, Bruno Cereghetti. Vi sono poi in lista, in ordine alfabetico,  Gionata Genazzi (Partito comunista), Nancy Lunghi (in rappresentanza di Giso, Gioventù socialista), il capogruppo Ps in consiglio comunale Pier Mellini, Luigi Romeo (Pc, già coordinatore degli operatori sociali di Locarno, nome anticipato da Ticinotoday, vedi qui),  il granconsigliere Ps Fabrizio Sirica e Amel Lalia Soudani, già a capo dell'Ufficio stampa del Festival del Film di Locarno.
 
Presenti all’assemblea del Ps di Locarno, oltre ai candidati, fra gli altri anche il presidente cantonale del Ps Ticino Igor Righini, il presidente sezionale Alberto Inderbitzin, i già municipali socialisti locarnesi Tamara Magrini e Michele Bardelli, il sindaco di Terre di Pedemonte e neo-granconsigliere (subentrato a Bruno Storni, eletto in Consiglio nazionale) Fabrizio Garbani Nerini, la già granconsigliera Ps Milena Garobbio, oltre al municipale uscente, che non si ripresenta, Ronnie Moretti. 
 
"Nel corso della ben frequentata assemblea è stato innanzitutto ringraziato il Municipale uscente Ronnie Moretti", si legge nel comunicato dei socialisti, "che ha deciso di non ricandidarsi, per la grande mole di lavoro svolto in Consiglio comunale dapprima e in seguito, durante le ultime due legislature, in Municipio quale unico rappresentante dell’area di sinistra".
 
"L’obiettivo dichiarato è quello di raddoppiare la presenza in Municipio e rafforzare numericamente la composizione del gruppo in Consiglio comunale", scrivono i socialisti.
 
"Per raggiungere questi obiettivi tutti i candidati si impegneranno per realizzare gli enunciati del programma di legislatura che si basa su due cardini principali: la socialità e la difesa dell’ambiente".
 
"Succintamente si riassumono nel desiderio di realizzare una città sociale e inclusiva, una città accogliente e a dimensione di famiglia con servizi adeguati che permettano ai genitori di conciliare lavoro e famiglia, una città rispettosa dell’ambiente, che sappia porsi come polo dell’agglomerato e nella quale si possa vivere e lavorare con un’economia sostenibile, paritaria ed equa".
 
"Infine, ma non da ultimo, si ribadisce la necessità della ripresa del discorso aggregativo per creare una Grande Locarno".